Archive | novembre, 2011

Dal bavero del cappotto i lunghi capelli neri

26 Nov

“L’inverno è incipiente”, se lo pronuncia sottile tra i denti. Le piace la parola incipiente, il suono che fa e i ricordi della scoperta di una lingua nuova e antica come il latino. Aveva quattordici anni all’epoca e una strada ancora tutta da pensare. Ora va, invece. Cammina, esile, stretta dentro un cappotto grigio scuro, non puoi fare a meno di guardarle i capelli neri e lisci che le ondeggiano sulla schiena leggermente curva in avanti sotto la dimenticanza di una sciarpa, “eppure siamo quasi a Dicembre” viene da pensare a osservarla. I passi piccoli e veloci sono velati da una calza nera e leggera, un elegante 20 denari che rende impeccabile la caviglia sottile e signorile un paio di décollétes, nere anch’esse, con un accenno di punta. L’andatura affrettata scusa la timidezza con il freddo, ma è uno sguardo che fa capolino dal bavero alzato del cappotto a tradire la concretezza della sua vita di trentenne determinata a realizzare le proprie aspettative nonostante quella timidezza. Non ha figli né un marito o un compagno, viaggia spesso e conosce molte persone che, abbandonandosi a un intuitivo entusiasmo,  tenta di rendere amiche accogliendole nella cerchia del proprio privato, che non è mai troppo indipendente dalla sua pubblica apparenza.

Freddo sul collo, sotto i riccioli scuri

18 Nov

Occhi scuri e dolcissimi, un viso ovale dal profilo austero, le basette 70’s a dire l’impegno del vivere e un accenno di baffi per pizzicare le labbra del suo amore solleticandole le parole. Ha una quarantina d’anni, probabilmente i quarant’anni li ha appena compiuti e ha un figlio piccolo che lo tiene sveglio la notte. Pensa spesso a quando, nelle sere d’estate di vent’anni prima, rimaneva sveglio a bere un po’ di più in giro per le piazze con gli amici, ridevano e abbordavano ogni ragazza con le cosce magre che spuntavano nude e svolazzanti dalle minigonne. Stasera fa freddo, è arrivato l’inverno, non metterà la sciarpa per attraversare la piazza mentre porta a pisciare il cane.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: